Uomo: Fisico ovale – Men: Oval body shape

00

Gli uomini con questo tipo di fisico hanno spalle spioventi, le ossa del bacino basse, la schiena larga, le braccia robuste e il sedere piatto. Il collo solitamente è corto e il viso pieno. Le gambe invece sono più magre e asciutte in proporzione al resto del corpo. Quando un uomo con questo tipo di fisico mette su peso, tende ad accumulare il grasso in zona addominale, il che gli conferisce una forma finale “cilindrica”.
Di quali trucchetti ha bisogno questo tipo di fisico per bilanciare la figura?
Allargare il petto, allargare le gambe e snellire la pancia. Quindi allargare in alto e in basso ma stringere nel mezzo.

01

Coat Dsquared2, pull Prada, shirt Gianni Versace, bottom Armani Collezioni, shoes Tod’s. Jacket Canali, pull Moschino, bottom Armani jeans, shoes The Willa.

02

Coat American Vintage, pull Missoni, top Blauer, bottom Fay, shoes Kenzo. Jacket Valentino, top Armani exchange, bottom Rick Owens, shoes New Balance, bag Dsquared2.

Per ottenere questi risultati quindi è consigliabile indossare top di tonalità più scure rispetto ai pantaloni o dello stesso colore.
Consigliati gli scolli a V e le camicie “button down” che allungano la figura e il collo, snellendo anche il viso.
Ai lati magliette e maglioni non devono cadere né troppo aderenti né troppo larghi per evitare nel primo caso che si sottolinei lo stomaco, nel secondo caso di sembrare più pesanti. Anche in questo caso, preferire i top con uno o comunque pochi colori e stampe e decorazioni piccole.
Preferite i tessuti morbidi ed evitate quelli più rigidi o strutturati.

04

Jacket Tombolini, pull Cruciani, top Golden Goose Deluxe Brand, bottom Valentino, shoes Tod’s, scarf Florio. Coat Emporio Armani, cardigan MNST U by Manostorti, top EA7, bottom Diesel, shoes Moma.

03

Coat Lanvin, cardigan Moschino, shirt Band of Outsiders, bottom Emporio Armani, shoes Dolce & Gabbana. Coat Rick Owens, pull Cruciani, shirt Emporio Armani, bottom PT01, shoes Hogan.

Jeans e pantaloni che meglio vestono il fisico ad ovale sono i loose fit con vita regolare. Evitate la vita bassa e la vita alta perché la prima vi creerebbe il famoso rotolino, mentre la seconda evidenzierebbe ancora di più la pancia. I jeans loose fit solitamente hanno grandi tasche posteriori, che rendono quindi il sedere più piccolo e snelliscono la figura in generale.
Come pantaloni inoltre vanno bene i modelli con le pinces, sempre di tessuto leggero e morbido e taglio comodo (loose appunto).
In questo caso potete osare con qualche tessuto a fantasia purché siano semplici e non eccessive.

05

Le giacche più comode per questo tipo di fisico sono quelle con uno o due spacchi posteriori.
Cercate inoltre modelli piuttosto lunghi, con uno o due bottoni massimo e quando possibile indossatele aperte. Il colore deve essere più scuro di quello dei pantaloni o uguale, mai più chiaro.
Anche in questo caso le fantasie vanno bene purché minimal.
Riguardo ai cappotti, scegliete modelli che vanno dal bacino in giù, da portare aperti o anche in questi caso che i bottoni siano uno, massimo due, meglio ancora se laterali per creare una sorta di punto vita marcato.
Evitate i modelli a doppio petto e con le spalline.
Scegliete scarpe neutre, possibilmente abbinate ai pantaloni e senza troppo dettagli.

Tra i personaggi famosi con questo tipo di fisico abbiamo: Kevin James, Aries Spears, Adam Sandler, Eric Stonestreet, Cedric the Entertainer e il favoloso Malgioglio.

ENGLISH:

00

 

Men with this kind of body  have set down shoulders and also the top of the hipbone is set lower, the back is large, arms are bulky and butt is flat (sorry). They also have a short neck and a fuller face while legs instead are slender compared to the rest of the body.
Oval men first put weight on the abdomen area and tend to become cylindrical as they get heavier.
Is there any trick to balance the whole figure then?
Of course there is! The goal here is to enlarge a bit chest and legs while reducing the middle area (belly)..

01

Coat Dsquared2, pull Prada, shirt Gianni Versace, bottom Armani Collezioni, shoes Tod’s. Jacket Canali, pull Moschino, bottom Armani jeans, shoes The Willa.

02

Coat American Vintage, pull Missoni, top Blauer, bottom Fay, shoes Kenzo. Jacket Valentino, top Armani exchange, bottom Rick Owens, shoes New Balance, bag Dsquared2.

In order to get these goals you should always wear tops at least one shade darker than your trousers.
The best necklines are V shaped and button down collars as they slim and elongate your neck and face.
Avoid slim and loose pulls, shirts and t-shirt, prefering instead regular fit ones as slim tops would enlight your belly and loose tops would make you look larger. Choose top with one or few colors and small patterns and decorations.
Look for soft fabrics and avoid firm and structured ones.
03

Coat Lanvin, cardigan Moschino, shirt Band of Outsiders, bottom Emporio Armani, shoes Dolce & Gabbana. Coat Rick Owens, pull Cruciani, shirt Emporio Armani, bottom PT01, shoes Hogan.

04

Jacket Tombolini, pull Cruciani, top Golden Goose Deluxe Brand, bottom Valentino, shoes Tod’s, scarf Florio. Coat Emporio Armani, cardigan MNST U by Manostorti, top EA7, bottom Diesel, shoes Moma.

Jeans and trouser that best fit an oval body shape are the loose fit model with a regular waist. A low waist would create a “donut” effect around your hips, while an high waist would squeeze and enlight your stomach.
Loose fit jeans usually have big pockets which will make your derrière look smaller and the whole figure slender and slimmer.
Trousers have one more option because you can pick loose fit and pleated trousers too! I know it’s not that much of a choice but let’s be honest, most of you usually don’t wear more then two different fits when it comes to jeans and trousers.
Anyway your trousers fabric should be soft and light, and the model should be comfortable from the waist down.
Patterns and decorations are welcome here but keep it minimal.

05
Most comfortable jackets for oval men have vents.
Lenght should go below your waist line, one or two buttons are fine, and when possible leave your jacket unbuttoned. Pick a darker shade than your trousers or the same shade as your trousers.
You can pick a patterned jacket but remember, as I already told you, keep it minimal.
Coat’s lenght must go from the waist/hip line down, the longer the better, wear them open wide, prefer models with one or two buttons, even better if they are placed on a side in order to create the illusion of a narrower waist.
Just avoid shoulder pads and double breast models.
At last, prefer basic shoes, possibly match them to your trousers and avoid any sort of design.

Celebrities with this kind of body shape are: Kevin James, Aries Spears, Adam Sandler, Eric Stonestreet, Cedric the Entertainer and the fabolous Malgioglio.

Uomo: fisico a rettangolo -Men rectangular body shape

00

Gli uomini con il fisico a rettangolo, hanno busto, torso, vita e bacino tutti della stessa larghezza. Hanno gambe magre, sia nella parte alta della coscia che nella parte bassa, con dei polpacci poco pronunciati. Per quanto riguarda il lato B invece qui ci si divide in due categorie: piccolo e tondo o piatto.
E’ il tipo di fisico ritenuto il fisico “ideale” secondo molti uomini, perché quando allenato diventa muscoloso ma asciutto.
Come per la donna, quando ingrassano, il primo punto dove va ad accumularsi il grasso è la pancia.

Essendo un tipo di fisico senza nulla da dover ingrandire o ridurre, la scelta nell’abbigliamento e colori è piuttosto ampia.
Si possono usare stampe e decorazioni sia sui top che sui pantaloni e mescolare i colori come meglio si crede: un colore più chiaro sopra darà l’illusione di avere un busto più largo e “muscoloso”, ad esempio.
Se vi piacciono le righe, preferite quelle orizzontali perché allargano e bilanciano il fisico, mentre le righe verticali oltre a farvi sembrare più magri, allungherebbero il busto, andando a creare una discrepanza di proporzioni tra busto e gambe appunto.
Per quanto concerne le scollature vi donano tutti i tipo di scollo (tondo, a V, colletto) purché non siano troppo profondi.
Se volete rendere il busto più pieno, vestitevi a strati, restando in una zona cromatica piuttosto limitata e se possibile mettete sempre le maglie nei pantaloni, rimboccate solo un lato per un effetto più “trasandato” o mettetela tutta dentro ed accentuate lo stacco con una cintura. Questo serve per creare un punto vita e donare armonia alla figura nel complesso.

07

Jacket 8, shirt Obvious basic, vest Monoty, bottom Beaucoup, foulard MSGM, shoes Boemos. Jacket Maison Kitsuné, top Dsquared2, Bottom Paura, hat New Era, shoes Fendi.

06

Coat Fay, Top Ballantyne, Bottom Brian Dales, scarf Palm Angels, shoes Church’s. Jacket Marc Jacobs, top MIHARAYASUHIRO, bottom Antonio Marras, hat Super Duper Hats, shoes Gucci.

08

Polo Lanvin, bottom ACNE STUDIOS BLÅ KONST, hat W-D Man, shades Persol, shoes Tod’s. Coat Valentino, top Givenchy, bottom Dsquared2, hat ÉTUDES STUDIO, shoes Dolce&Gabbana

Camicie e giacche sceglietele di colori chiari e con le tasche sul petto. Questo darà l’idea di avere un torso più largo e dei pettorali più grandi. Il colletto delle camicie farà si che le spalle sembrino più larghe e anche la linea delle spalle che va appena oltre le vostre reali spalle le farà sembrare più larghe e fate attenzione a sceglierle slim e non dritte.
Le giacche e i cappotti devono avere quante più tasche possibili, nel caso di giacche di pelle preferite quelli che hanno anche delle zip ornamentali sul petto, sempre per il discorso di far sembrare il torso più largo.
Preferite giacche e cappotti con la chiusura a doppio petto perché conferirà più volume alle spalle. Scegliete anche i cappotti con la cintura in vita. Per quanto riguarda la lunghezza di questi ultimi non ci sono regole poiché ogni lunghezza va bene, l’unica regola che mi sento di dare è “giacca voluminosa (tipo il bomber) solo se si indossano pantaloni larghi”.

09

8, Dsquared2, Les Hommes, Lardini, Prada, Dior Homme, Pierre Darré, Hevò, Prada, Happiness.

10

Malo, Dolce&Gabbana, Dsquared2, Valentino, Diesel, Maison Margiela, Valentino, Thom Browne, Ungaro, Prada.

11

Osklen, ROŸ ROGER’S front and back, Saint Laurent, Primordial is Primitive, Dolce&Gabbana.

Jeans: La vita va bene di qualunque altezza ma non esagerate con la vita bassa, mentre per le gambe, i modelli consigliati sono i regular straight, regular slim, bootcut (hanno le tasche piccole e in alto, creano quindi un sedere pieno), baggy e in alcuni rari casi anche skinny. I modelli slavati sono da preferire in quanto allargano le cosce, facendole sembrare più muscolose.
Bermuda e pantaloncini invece assicuratevi che non superino le ginocchia e che siano tagliati dritti.

Tra i personaggi famosi con questo tipo di fisico abbiamo Cillian Murphy, David Beckham, Justin Theroux, Ashton Kutcher, Brad Pitt, Tom Cruise, Ian Somerhalder, Daniel Radcliffe, Jake Gyllenhaal, Jensen Ackles, Chris Hemsworth, Matthew McConaughey.

ENGLISH:

00

Men with this kind of body shape are straight from top to bottom with the chest, hips and waist all around the same size. They have slim legs, either thighs and calves. Their B side is the only one point that divides them in two categories: small but round or flat.
This is that kind of body every man aims for, because a well trained rectangle has muscle VS zero fat mass.
When they get fat instead, as I already told for women as well, the first part where your fat goes is the belly.

There are no areas that need minimising so they can get away with most things.
You can wear patterns and decorations both on your top and bottom and still look slim, you can mix-match colors as you prefer; a quick tip is to use light colors for the top piece so your bust will look larger and more muscular.
If you fancy stripes, go for the horizontal ones because the enlarge your chest and balance the entire figure, while vertical stripes would make you appear slimmer, would elongate your bust creating a weird effect and unbalancing the entire figure (nope, if you’re overweight vertical stripes won’t make you look slimmer, I’m sorry)
As for necklines you are free to pick the one you prefer the most (round, V line, collars) as long they’re not too deep.
In case you want to enlarge and make your chest look bigger, try to add bulk with layers,  stay in a very close chromatic range and please remember to tuck your shirts in! You can try something like the half tuck or the french tuck for a “sloppy” effect or just completely tuck it in and seal it with a belt. Belts are very useful not only because they prevent you from losing your pants but also because the define a waist line you don’t have naturally.

07

Jacket 8, shirt Obvious basic, vest Monoty, bottom Beaucoup, foulard MSGM, shoes Boemos. Jacket Maison Kitsuné, top Dsquared2, Bottom Paura, hat New Era, shoes Fendi.

06

Coat Fay, Top Ballantyne, Bottom Brian Dales, scarf Palm Angels, shoes Church’s. Jacket Marc Jacobs, top MIHARAYASUHIRO, bottom Antonio Marras, hat Super Duper Hats, shoes Gucci.

08

Polo Lanvin, bottom ACNE STUDIOS BLÅ KONST, hat W-D Man, shades Persol, shoes Tod’s. Coat Valentino, top Givenchy, bottom Dsquared2, hat ÉTUDES STUDIO, shoes Dolce&Gabbana

Choose light colors and pockets on the chest area for your shirts and jackets. This would make your torso look wider.
Shirt’s collars and  the shoulder seam just over your natural shoulder line will help make your shoulder look naturally broader. Remeber to use slim fit shirts with this kind of body shape.
Coats and jackets should have many pockets as possible; leather jackets are better with ornamental zips on your chest too for the same reason I keep repeating, make your torso look larger.
Double breasted jackets and coats are most favourite because guess what? They make your shoulder look broader.
You can also try coats with a belt on the waist line.
The lenght is not so relevant as you will look good with any leght but I rather want to give you a tip, a rule-ish like “voluminous jacket (as the bomber jacket for example) wants loose trousers”.

09

8, Dsquared2, Les Hommes, Lardini, Prada, Dior Homme, Pierre Darré, Hevò, Prada, Happiness.

10

Malo, Dolce&Gabbana, Dsquared2, Valentino, Diesel, Maison Margiela, Valentino, Thom Browne, Ungaro, Prada.

11

Osklen, ROŸ ROGER’S front and back, Saint Laurent, Primordial is Primitive, Dolce&Gabbana.

Jeans: every kind of waist is fine but don’t get a too low waist jeans or it will give you the appereance you have no waist line at all.
What kind of jeans fit you the best? Regular straight, regular slim, bootcut (they usually have smaller back pockets that make your fanny look rounder), baggy and in some rare case, skinny jeans.
Washed out jeans  add more bulk to your thighs.
Bermuda shorts shouldn’t go lower than your knees and must have a straight hem.

Most famous rectangular men are Cillian Murphy, David Beckham, Justin Theroux, Ashton Kutcher, Brad Pitt, Tom Cruise, Ian Somerhalder, Daniel Radcliffe, Jake Gyllenhaal, Jensen Ackles, Chris Hemsworth, Matthew McConaughey.

Tendenze Autunno/Inverno – F/W trends

Come ci vestono gli stilisti nelle stagioni a venire?
Le tendenze di questo Autunno/Inverno prendono spunto dalla moda della campagna inglese e dai richiami anni 90.
I tessuti sono morbidi, scivolati, i capi sono confortevoli e destrutturati.
I colori più utilizzati sono il marrone in tutte le sue sfumature (dal beige al testa di moro), il grigio e gli abbinamenti tono su tono.
Tornano in voga anche però il lucido, l’animalier, il dolcevita e i gioielli grandi e vistosi. Quest’anno stanno anche a rendendo di moda il Mitpachat (o Tichel) che le donne ebree ultra-ortodosse sposate usano portare in testa.
Allego la mia solita carrellata di foto esplicative. Non guardate gli abbinamenti nel loro insieme perché spesso alle sfilate si accostano capi e colori complementari per creare contrasto e far sì che si noti ogni singolo pezzo e non solo un capo di tutto l’intero outfit.

ENGLISH:

What did fashion designers planned for the coldest seasons?
This Fall/Winter trends are inspired by the english country life and the shining 90s.
Fabrics are soft, fluid while garments are cozy and unstructured.
Most used colors are brown (in all its shades from beige to “mulberry”), grey and tone on tone outfits.
But are also back shining fabrics, animalier patterns, turtlenecks, bold and big jewels.
Another news is the introduction of the Tichel (or Mitpachat) which is that nice headscarf ultra-orthodox marrid jewish women wear.
Ending this quick news with some more explaining pictures. Remember not to judge outfits with contempt as usually during catwalks clothes match in a particular way, using complementary colors in order to create more contrast so your attention will be captured by every single piece and not only the whole outfit.

Armocromia – Colour Analysis

armocroMia

Cos’è l’armocromia? È veramente utile?
In parole brevi, l’armocromia è una disciplina che determina la gamma di colori che più sono in armonia con la carnagione (il sottotono per essere precisi), il colore degli occhi e dei capelli di ognuno di noi. Questa disciplina tende a dimostrare che effettivamente ci sono colori che “stonano” con il nostro incarnato ingrigendolo o rendendolo piatto, tirando fuori i nostri difetti creando ombre e, che ci sono colori che invece donano luminosità all’incarnato, ci danno un’aspetto più sano, fresco e mettono in risalto i nostri punti forti.

Ma come e quando nasce questa disciplina?

Nel 1920, nasce negli Stati Uniti una rivoluzione del colore, con la nascita di nuove industrie del colore e la relativa diffusione di libri pantone, utilizzati per lo più come strumento di marketing. L’analisi personale del colore raggiunge il suo picco massimo negli anni ’80 ed è ritornata di voga intorno al 2010 a seguito della sua diffusione per mano di molti consulenti di immagine, nello specifico con l’analisi “stagionale” ovvero il posizionamento di ogni persona di una specifica stagione, alla quale corrisponde una precisa gamma di colori abbinabili. Siccome 4 stagioni non bastano per definire tutte le varianti dei  vari tipi di carnagione, sono successivamente state create delle sottostagioni dove una stagione può essere più chiara o più scura, o neutra. Ci sono ancora scuole di pensiero diverse a tal riguardo, poiché c’è chi punta sul sottotono, chi invece considera di più il colore degli occhi e dei capelli, e cosi via.
L’analisi che faccio io è l’unione di tutte queste teorie, ossia carnagione, sottotono, colore degli occhi e colore dei capelli, e non uso la classificazione in stagioni perchè non credo nelle categorie standard ma nell’unicità di ognuno di noi. Questo significa però, che la gamma di colori personalizzata che presento ai clienti è in armonia con i loro colori attuali: tingere i capelli di un colore diverso, indossare delle lenti a contatto colorate, farsi una lampada, sono tutti elementi che alterano di qualche tonalità e si ha quindi bisogno di una nuova tavola con la gamma dei colori adattata ai cambiamenti.

SciART_colour_clock

Quali fattori vanno tenuti presente per un’attenta analisi cromatica come la intendo io?
– la temperatura della pelle (ossia il sottotono + il colore di occhi e capelli)
– il contrasto (ad esempio pelle chiara + occhi e capelli scuri)
– la saturazione (ossia capire se vi donano colori accesi, o  colori meno brillanti.I meno saturi solitamente hanno una componente di grigio che li smorza.)

L’armocromia, per fare un esempio molto semplice, vi mette in un punto preciso della ruota cromatica e in base a quello è facile capire quali sono i nostri colori complementari, ossia da evitare perché ci sbattono, non ci donano (per quanto riguarda vestiti e accessori, le regole per il make up sono diverse). Ad esempio, se si è nello spettro del viola, si dovrebbero evitare le tonalità che si trovano nello spettro del suo colore complementare, ossia il giallo e potete osservarne un esempio nella prima immagine con la mia tabella cromatica.

8b909da17b47eb1d86569cdbc0696888

Spero di avervi schiarito un po’ le idee e di avervi fatto capire perché, quando mi chiedete una consulenza su “che tipo di fisico ho e cosa mi metto?” io vi propongo anche di farvi l’analisi cromatica perché indossare i vestiti giusti ma del colore sbagliato vi darebbe comunque l’idea che forse i consigli dati non erano esatti, mentre in realtà erano incompleti.

ENGLISH: 

armocroMia

What Colour Analysis is? Is it actually useful?
Long story short, colour analysis is a a method of determining the colors that harmonise with a person’s skin complexion, eye color and hair color with the benefit of being able to use this tool for wardrobe planning and style consulting. Color analysis demonstrates how certain shades are capable of being flattering or, conversely, unflattering.
The wrong colors will draw attention to such flaws as wrinkles or uneven skin tone while harmonious colors will enhance the natural beauty of the individual making them appear healthy and fresh-faced.

When and how this method begun?

In the 20s, a color revolution had occurred in the United States with the development of new color industries and the possibility of producing color swatch books used as a marketing tool. Personal color analysis reached a height of popularity in the early 1980s with a recent resurgence in the 2010s after further development and promotion of different versions of seasonal analysis by image and color consultants worldwide using the “seasonal analysis” placing individuals in a specific season, which had a specific suitabile color palette.
However 4 seasons weren’t enough as exists a larger variety of skin complexion, so the scheme was extendend up to 12 color palette:  Winter, Spring, Summer and Autumn, and
their sub-variants. However, the approach can vary greatly among different schools of thought. Some color analysis systems classify an individual’s personal combination of hair color, eye color and skin tone using labels that refer to a color’s “temperature” (cool blue vs. warm yellow) and the degree to which the hair, skin and eye colors contrast. Cosmetic colors are often determined by hair or eye color alone.
The analysis I do includes all these traits, but I don’t place you in a season because I don’t believe in standard categories as each one of us has peculiar and personal characteristics. This also means that the colour scheme I’ll give you is a specific one for your actual look, if you dye your hair, use coloured lenses or tan, you colour scheme changes so you’ll need to update it.

SciART_colour_clock

Which factors are essential for a colour analysis as I intend it?
– skin temperature (meaning your undertone + eye and hair colour)
– contrast (like pale skin + dark eyes and hair)
– hue saturation (meaning bright or dark colours)

Colours Analysis, basically, place you in a precise spot on the chromatic wheel and basing on that it’s easy to understand which colours one should avoid, like complementary colours (be aware that these rules apply for clothes and accessorizes, as for the make up there are different rules and methods). For example, if you are in the violet(ish) spectrum, colours on the opposite side (yellow) should be avoided and you can see it in the first picture with my own colour analysis.

8b909da17b47eb1d86569cdbc0696888

I hope this short explanation clarified your doubts helping you to understand why I always suggest you to make me prepare your color analysis alongside your body analysis because right clothes is pointless if you wear them in the wrong colours and a mistake like that could actually lead you to think that perhaps you look disgraceful because I gave you the wrong tips while it’s the colour’s fault and my advices were just incomplete.