Accentuare il lato B – Enhance your booty

Una delle richieste più ricorrenti che mi viene posta è “come faccio ad avere un sedere più pronunciato?”
Se il vostro fisico è Triangolo o Clessidra, andate oltre, questo post non fa per voi.

Premettendo che non si possono fare miracoli, qualche trucchetto visivo per donare volume ad un sedere poco pronunciato, comunque c’è.
Quello che bisogna fare è lavorare su 3 fronti:
1 – dare volume a sedere e fianchi
2 – creare un punto vita pronunciato (più stretto)
3 – sollevare i glutei e affusolare le gambe
Procediamo quindi seguendo questa scaletta.

 

DARE VOLUME A SEDERE E FIANCHI:

Se volete vincere facile esistono cuscinetti adesivi, slip imbottiti e i jeans push-up. Se invece preferite la comodità alla strategia, provate con jeans  nei modelli bootcut o skinny (Guess è il marchio migliore in questi casi) e assicuratevi che le tasche posteriori siano piccole (questo tipo di modelli solitamente ha le tasche più piccole della norma – e questo fa si che il sedere sembri più voluminoso – ma ve lo specifico che fa sempre bene saperle, le cose), o con pantaloni e gonne a vita alta e fascianti (quindi tessuti morbidi e contenenti elastane) che renderanno il sedere anche più rotondo. Mi raccomando però che siano della giusta misura: né troppo stretti né troppo larghi. Abbondate con le decorazioni e i pattern, si quindi alle righe orizzontali e ai decori di tonalità più chiara che vanno verso l’esterno.
Un altro tipo di pantalone che solleva bene sono i pantaloni da running, nello specifico quelli della Nike (nello specifico i modelli  power epic lux tight cool e sculpt hyper crop,   provare per credere).
Si alle cinture nei passanti.
In ultimo, torno un attimo sulle gonne, non prendete vie di mezzo, o sono fascianti o sono voluminose. Un ultimo trucco è quello di indossare un top di colore scuro e il pezzo di sotto più chiaro.

02

Nike, Nike, Guess, Guess, Saint Laurent, Guess, Isabel Marant.

CREARE UN PUNTO VITA PRONUNCIATO

Come si fa?
Indossate top (per top intendo tutto quello che viene indossato nella parte alta, quindi sia maglie e t-shirt che cardigan, giacche e cappotti) che terminano in vita, non più lunghi e, ove possibile, preferire le maniche a ¾.
Come già detto prima, la vita alta in pantaloni e gonne aiuta molto in questo caso a stringere la vita e a creare un punto vita, dato che solitamente, le donne con poco sedere rientrano in quelle categorie di fisico dove il punto vita è quasi assente, quindi più che enfatizzare la vita, va proprio creata.
Utilizzate trucchetti come un bel cinturone sopra al top, un corsetto (neutri e senza decori, mi raccomando), abusate di abiti bodycon e bandage, ossia gli abiti ultra aderenti che riempiono il 90% degli armadi di Kim Kardashian, possibilmente color block con il colore più scuro ad altezza vita, si anche agli abiti col taglio anni 50.

03

Balmain, Givenchy, Shein, Emilio Pucci, Missoni, Versace, Roberto Cavalli, Michael Kors Collection, Dolce & Gabbana, Miu Miu.

SOLLEVARE I GLUTEI E AFFUSOLARE LE GAMBE

Ovviamente qui il protagonista è il tacco alto perché indossandolo ci porta ad assumere una postura che appunto affusola le gambe e porta in alto i glutei.
Se anche qui siete più fan della praticità e preferite una scarpa più bassa, preferite le scarpe con la punta…a punta.
Evitate scarpe con i cinturini alla caviglia o troppi decori sul dorso del piede o otterreste l’effetto contrario sembrando solo più tozze.
Anche le zeppe in questo caso aiutano nel raggiungimento dell’obiettivo.
Indossate bigiotteria o gioielli leggeri su mani e braccia, altrimenti, quando tenete le braccia lungo ai fianchi, tutto quel volume dato da accessori massicci, farebbe sembrare i fianchi ancora più piccoli.
Anche la postura aiuta, inarcare di più la zona lombare spingendo anche le spalle indietro porta in fuori le chiappe e crea una curva, uno stacco che accentua il sedere e appiattisce pure l’addome.

01

8 By Yoox, Vivienne Westwood, Balmain, Isabel Marant, Isabel Marant, Stella McCartney, Dolce & Gabbana, Jil Sander, Jil Sander, Philosophy di Lorenzo Serafini.

Queste sono le linee generali, poi come sapete ogni caso è soggettivo, per questo consiglio sempre comunque la consulenza personalizzata.
Concludo con un esempio visivo di vip con abiti bodycon e bandage per farvi vedere come sono minimal gli accessori. Altre vip invece tipo Jennifer Lopez e Beyoncè che sono generose di fianchi invece, indossano spesso accessori pesanti e grossi.

04

ENGLISH:

One of the most frequent questions my clients ask me is “how can I have a bigger bum?”
First of all, if you have a triangle or hourglass body shape, skip this post because you don’t need these advices as you already have a remarkable bum!
Second of all, if your rear is very flat, these tricks can just create a bum, but not make a big one…ain’t no miracles here.
So, this quest requires tactics, that’s why I’d like to sort

sort it in 3 sections:
1 – enlarge bum and hips
2 – creating a waistline (a narrower one)
3 – lift gluteus (buttocks) and elongate legs
Let’s proceed following these steps.

ENLAGE BUM AND HIPS

If you want the short run, just use butt pads, padded briefs and push-up jeans. Instead if you want a way comfortable solution, wear bootcut or skinny jeans (Guess is the best brand, very focused on giving you the best looking bum) and make sure back pockets are smaller than usual (this kind of jeans models usually come with smaller pockets – this makes your derrière bigger – but you never know, designers might change their minds….so it’s better be safe than sorry), high waist trousers and skirts (preferable pencil skirts, so soft fabrics) this way your bum will look rounder. Make sure the size fits just right: not to tight, not to loose.
You can indulge with decorations and patterns, especially horizontal stripes, bleach washed jeans, rich decorations.
Another kind of trousers that make a rounded and lifted bum are Nike’s running thights (yep, I mentioned another brand but trust me, they’re magic…if you don’t believe me, try one of these two models: power epic lux tight cool and sculpt hyper crop, whoop whoop!).
Wear belts, the outrageous the better.
One last focus on skirts to remind you that in this battle there are no grey zones, skirts must be very tight or very puffy. One very last trick is to wear a darker top than your bottom garment.

02

Nike, Nike, Guess, Guess, Saint Laurent, Guess, Isabel Marant.

CREATING A WAIST

How?
Choose tops (as tops I mean everything from the waist above, it’s referred to t-shirts, shirts, cardigan, coats and so on) not longer than your waistline and preferably with elbow or ¾ length sleeves.
As already mentioned in the first step, high waist trousers and skirts help a lot in this case because they not only create a waist but also they make a narrower one. I keep saying “creating a waist” because women with flat butt (well I said bum too many times, I’m not used to be so formal) usually have a very straight waist, that’s why there’s the necessity to create that “curve”.
Other tricks to enhance your waist are wearing belts, especially large ones, corsets and such, bodycon and bandage dresses, color block dresses (with the darkest colour in the front area), and 50s inspired dresses.

03

Balmain, Givenchy, Shein, Emilio Pucci, Missoni, Versace, Roberto Cavalli, Michael Kors Collection, Dolce & Gabbana, Miu Miu.

LIFT BUTTOCKS AND ELONGATE LEGS

The main role here is played by heels because they naturally make us assume an upright position with butt sticking out and a ballerina on her toes look like legs.
If you are more a fan of practicality then toss the heels and wear pointed flat shoes.
Just try to avoid shoes with ankles straps and prefer minimalistic ones if you want to elongate your legs.
Wedges are a good compromise in between.
Wear minimal jewelry and bijoux on arms and fingers because once your arms lay beside your hips and legs, if your jewelry is too large, your hips would look narrower while we are trying to enlarge that area.
Posture is important as well. Arch your back e straighten shoulders in order to create that lumbar arch so your butt will look rounder and lifted and your abdomen flat.


01

8 By Yoox, Vivienne Westwood, Balmain, Isabel Marant, Isabel Marant, Stella McCartney, Dolce & Gabbana, Jil Sander, Jil Sander, Philosophy di Lorenzo Serafini.


These are some general tips, of course we are all different that’s why I always suggest to ask for a personalized analysis.
I also added some celebrities pictures to show you how minimal is their jewelry. Instead other celebrities with an already large booty like Jennifer Lopez and Beyoncè usually wear large jewelry.

04

SPOSE: Fisico a triangolo invertito – BRIDES: Inverted triangle body shape

Spesso quando si acquista l’abito da sposa l’emozione ci gioca un tiro mancino e ci fa dimenticare una cosa fondamentale, che ci porta a perderci e a provare più abiti del necessario: la forma del nostro fisico.
Quante volte una sposa varca la soglia di una boutique con l’idea precisa dell’abito che vorrebbe indossare e poi invece si ritrova ad acquistarne uno con un taglio del tutto diverso.
Questo accade perché non sempre ciò che ci piace corrisponde a ciò che ci cade addosso meglio.
Come prevenire?
Cercate di tenere a bada l’emozione (sia vostra che del vostro entourage) e imprimete bene in mente quali sono i vostri punti di forza e quali sono i punti deboli, cosa sottolineare e cosa nascondere, cosa enfatizzare e cosa attenuare.
Se non sapete bene che forma abbia il vostro corpo fidatevi del personale al vostro servizio in boutique, loro sanno cosa è meglio per voi o aggiungete nel vostro entourage di consigliere anche una consulente d’immagine (tipo me).

Ma torniamo a noi adesso…com’è fatta chi ha questo tipo di fisico? 
Spalle larghe dritte e squadrate, seno tendente all’abbondante, poca definizione tra vita e bacino, assenza di sedere e di fianchi…insomma è tutto nella parte superiore. 
Come attenuare queste spalle così importanti? 
Spostando l’attenzione altrove e cercando di allungare il busto. 
Quindi assolutamente SI agli scolli a barca, a V profonda, all’americana,  a triangolo con spalline sottili, monospalla e si, addirittura con entrambe le spalle scoperte (il detto che per nascondere un difetto basta evidenziarlo in questo caso è vero).

Perquanto concerne invece la parte bassa del corpo, si consiglianopantaloni svasati, vestiti lunghi, gonne ampie e gonne lunghissime evoluminose, in modo da creare lunghezza e volume portare equilibriotra parte superiore e parte inferiore del corpo.
Puntate moltosulle cinture, che si facciano notare, siano esse semplici ogioiello, perché andranno a formare il vostro punto vita.
Evitateinvece tutto ciò che può portare l’attenzione in alto come lemaniche a sbuffo, a pipistrello, rouches. 

ENGLISH:

Usually when buying the wedding dress our emotions play us a left-handed shot and makes us forget a fundamental thing, which leads us to feel lost an so we try more clothes than necessary: this fundamental thing is the shape of our body.
How many times a bride crosses the threshold of a boutique with a precise idea of the dress she wants but then instead she ends up buying a completely different designed one.
This happens because not always what we like matches what suits us better.

How to prevent this? Try to restrain your emotions (both yours and your entourage’s) and keep in mind which your flaws and your strenghts are, what to highlight and what to camouflage, what to emphasize and what to minimize.
If you do not know what shape your body is, trust the staff at your service at the wedding boutiques, they know what better suits you or book an image consultant to your advisor’s entourage (aka me).

I’ll give you an hint to help you better dress the “inverted triangle” body shape.
How is it made?
Broad shoulders straight and square, quite abundant breast, little definition between waist and pelvis, absence of booty and hips …shortly, everything is bigger in the upper half.
How to reduce these important shoulders? Simply driving your attention elsewhere and trying to elongate your torso. Then prefer large boat necklines, deep V neck lines, crew nicklines, thin straps, single shoulder and yes, even with both shoulders off (ever heard the rule “to hide a flaw just highlight it”? in this case is true).

From the waist down, instead, wearing flared trousers is the best way to slender your entire figure, long dresses, wide skirts very long and vaporous create both length and volum in order to balance those shoulders with your hips. Focus especially on belts, chose statement large ones, plain or either bejeweled, the important the better because they will create your waistline.
Avoid instead anything that can bring attention up to your shoulders like puffy sleeves, batwing and rouches.

JEANS: Boyfriend – Girlfriend – Mom. Spot the differences.

00

I jeans cosiddetti BOYFRIEND li ha resi famosi Marilyn Monroe indossandoli nel film “the Misfits” (in italia Gli Spostati) e altro non erano che dei jeans da uomo,indossati da una donna. Come si può notare nel film, la costumista aveva fatto un ottimo lavoro creando delle sorte di pinces oltre che ad un punto vita con la cintura, ma essendo jeans da uomo, davanti rimangono larghi e vuoti.

Il taglio di questo tipo di jeans ha la vita bassa (lo vedete dalla lunghezza del cavallo), la gamba dritta tendente al loose fit (larga) e le tasche grandi e posizionate in basso. Li ha poi riportati in voga Katie Holmes che un giorno di fretta indossò un paio di jeans di Tom Cruise.

Questo modello si può indossare sia in una taglia più grande della propria per dare un effetto “baggy” e sportivo, sia della taglia giusta (vedi il 501 tapered della Levi’s) per un effetto più casual. Vestono bene a chi non ha pancia né lato B, o comunque non ne ha troppo. (colonne, rettangoli, clessidre le figure più indicate).

03 boyfriend

Da questo nasce il jeans GIRLFRIEND, ossia una versione rivistata del Boyfriend, ma non con la vita bassa del boyfriend bensì spostata più in su, quindi regolare, più asciutto sul davanti per non creare l’effetto “pacco” e con una gamba seppure dal taglio Tapered più asciutta, tasche sempre grandi e basse. Veste bene a tutti i tipi di fisico.

02 girlfriend

Il MOM jeans invece è un jeans creato per le mamme, ossia per le donne che hanno partorito e non hanno ancora smaltito i kg e si ritrovano ancora con la pancia, fianchi e interno coscia pieni. La caratteristica di questi jeans è la vita alta, che contiene la pancia e allo stesso tempo crea un punto vita, la gamba regular (dritta) ma slim, in modo da rendere l’intera gamba più snella (no, lo skinny non fa questo effetto perché è troppo aderente e solitamente ha anche quelle antipatiche slavature proprio ad altezza coscia che allargano ancora di più) perché segue la linea naturale della gamba ma senza costringerla come farebbe una gamba skinny o allargarla come farebbe una gamba loose fit. Le tasche sono più piccole e più in alto, per contenere le chiappe e farle sembrare più rotonde e sode.

01 mom

04

ENGLISH: 

00

The so called BOYFRIEND jeans became a thing when Marilyn Monroe  wore them in the movie “the Misfits” and they were nothing more than just male jeans, wore by a woman.

Her costumist did a great job creating some sort of pinces and a defined waistline only using a belt. Still they were men’s jeans so on the hipbone area they looked  loose and empty.

This kind of jeans have a low waist, a loose leg fit and big rear pockets (but placed lower then female jeans).

They were brought back in vogue by Katie Holmes a day she was in a rush and wore a pair of  her husband Tom Cruise.

Boyfriend jeans can be choosed in an extra size for a more baggy and sport look, or in the right size (like Levi’s 501 tapered model) for a more casual look. They best fit on those with a flat stomach and a flat or small derrière (so columns, rectangles and hourglasses body shapes).

03 boyfriend

GIRLFRIEND jeans are the newborn inspired by the previous jeans, this means this model is an adjustment of the boyfriend jeans , where the waist is raised higher to become a regular waist line,  slightly tighter on the hipbone area, a leg fit more tapered than loose but still with big low pockets. This kind of jeans fits lovely on every kind of body shape.

02 girlfriend

MOM jeans instead is a jeans created for moms, meaning it has the perfect fit for all those women that just had a baby but still have some extra pounds to drop and they are usually placed on the belly, on the hips and on the inner thigh.

The main trait of this kind of jeans is the high waist which help containing the belly creating meanwhile a waistline. Mom jeans has a regular straight fit leg that slender the whole figure. Even pockets in this model are different as they are smaller and higher to “hold” your derrière making it looks rounder and tonic.

01 mom

04

Uomo: Fisico ovale – Men: Oval body shape

00

Gli uomini con questo tipo di fisico hanno spalle spioventi, le ossa del bacino basse, la schiena larga, le braccia robuste e il sedere piatto. Il collo solitamente è corto e il viso pieno. Le gambe invece sono più magre e asciutte in proporzione al resto del corpo. Quando un uomo con questo tipo di fisico mette su peso, tende ad accumulare il grasso in zona addominale, il che gli conferisce una forma finale “cilindrica”.
Di quali trucchetti ha bisogno questo tipo di fisico per bilanciare la figura?
Allargare il petto, allargare le gambe e snellire la pancia. Quindi allargare in alto e in basso ma stringere nel mezzo.

01

Coat Dsquared2, pull Prada, shirt Gianni Versace, bottom Armani Collezioni, shoes Tod’s. Jacket Canali, pull Moschino, bottom Armani jeans, shoes The Willa.

02

Coat American Vintage, pull Missoni, top Blauer, bottom Fay, shoes Kenzo. Jacket Valentino, top Armani exchange, bottom Rick Owens, shoes New Balance, bag Dsquared2.

Per ottenere questi risultati quindi è consigliabile indossare top di tonalità più scure rispetto ai pantaloni o dello stesso colore.
Consigliati gli scolli a V e le camicie “button down” che allungano la figura e il collo, snellendo anche il viso.
Ai lati magliette e maglioni non devono cadere né troppo aderenti né troppo larghi per evitare nel primo caso che si sottolinei lo stomaco, nel secondo caso di sembrare più pesanti. Anche in questo caso, preferire i top con uno o comunque pochi colori e stampe e decorazioni piccole.
Preferite i tessuti morbidi ed evitate quelli più rigidi o strutturati.

04

Jacket Tombolini, pull Cruciani, top Golden Goose Deluxe Brand, bottom Valentino, shoes Tod’s, scarf Florio. Coat Emporio Armani, cardigan MNST U by Manostorti, top EA7, bottom Diesel, shoes Moma.

03

Coat Lanvin, cardigan Moschino, shirt Band of Outsiders, bottom Emporio Armani, shoes Dolce & Gabbana. Coat Rick Owens, pull Cruciani, shirt Emporio Armani, bottom PT01, shoes Hogan.

Jeans e pantaloni che meglio vestono il fisico ad ovale sono i loose fit con vita regolare. Evitate la vita bassa e la vita alta perché la prima vi creerebbe il famoso rotolino, mentre la seconda evidenzierebbe ancora di più la pancia. I jeans loose fit solitamente hanno grandi tasche posteriori, che rendono quindi il sedere più piccolo e snelliscono la figura in generale.
Come pantaloni inoltre vanno bene i modelli con le pinces, sempre di tessuto leggero e morbido e taglio comodo (loose appunto).
In questo caso potete osare con qualche tessuto a fantasia purché siano semplici e non eccessive.

05

Le giacche più comode per questo tipo di fisico sono quelle con uno o due spacchi posteriori.
Cercate inoltre modelli piuttosto lunghi, con uno o due bottoni massimo e quando possibile indossatele aperte. Il colore deve essere più scuro di quello dei pantaloni o uguale, mai più chiaro.
Anche in questo caso le fantasie vanno bene purché minimal.
Riguardo ai cappotti, scegliete modelli che vanno dal bacino in giù, da portare aperti o anche in questi caso che i bottoni siano uno, massimo due, meglio ancora se laterali per creare una sorta di punto vita marcato.
Evitate i modelli a doppio petto e con le spalline.
Scegliete scarpe neutre, possibilmente abbinate ai pantaloni e senza troppo dettagli.

Tra i personaggi famosi con questo tipo di fisico abbiamo: Kevin James, Aries Spears, Adam Sandler, Eric Stonestreet, Cedric the Entertainer e il favoloso Malgioglio.

ENGLISH:

00

 

Men with this kind of body  have set down shoulders and also the top of the hipbone is set lower, the back is large, arms are bulky and butt is flat (sorry). They also have a short neck and a fuller face while legs instead are slender compared to the rest of the body.
Oval men first put weight on the abdomen area and tend to become cylindrical as they get heavier.
Is there any trick to balance the whole figure then?
Of course there is! The goal here is to enlarge a bit chest and legs while reducing the middle area (belly)..

01

Coat Dsquared2, pull Prada, shirt Gianni Versace, bottom Armani Collezioni, shoes Tod’s. Jacket Canali, pull Moschino, bottom Armani jeans, shoes The Willa.

02

Coat American Vintage, pull Missoni, top Blauer, bottom Fay, shoes Kenzo. Jacket Valentino, top Armani exchange, bottom Rick Owens, shoes New Balance, bag Dsquared2.

In order to get these goals you should always wear tops at least one shade darker than your trousers.
The best necklines are V shaped and button down collars as they slim and elongate your neck and face.
Avoid slim and loose pulls, shirts and t-shirt, prefering instead regular fit ones as slim tops would enlight your belly and loose tops would make you look larger. Choose top with one or few colors and small patterns and decorations.
Look for soft fabrics and avoid firm and structured ones.

03

Coat Lanvin, cardigan Moschino, shirt Band of Outsiders, bottom Emporio Armani, shoes Dolce & Gabbana. Coat Rick Owens, pull Cruciani, shirt Emporio Armani, bottom PT01, shoes Hogan.

04

Jacket Tombolini, pull Cruciani, top Golden Goose Deluxe Brand, bottom Valentino, shoes Tod’s, scarf Florio. Coat Emporio Armani, cardigan MNST U by Manostorti, top EA7, bottom Diesel, shoes Moma.

Jeans and trouser that best fit an oval body shape are the loose fit model with a regular waist. A low waist would create a “donut” effect around your hips, while an high waist would squeeze and enlight your stomach.
Loose fit jeans usually have big pockets which will make your derrière look smaller and the whole figure slender and slimmer.
Trousers have one more option because you can pick loose fit and pleated trousers too! I know it’s not that much of a choice but let’s be honest, most of you usually don’t wear more then two different fits when it comes to jeans and trousers.
Anyway your trousers fabric should be soft and light, and the model should be comfortable from the waist down.
Patterns and decorations are welcome here but keep it minimal.

05
Most comfortable jackets for oval men have vents.
Lenght should go below your waist line, one or two buttons are fine, and when possible leave your jacket unbuttoned. Pick a darker shade than your trousers or the same shade as your trousers.
You can pick a patterned jacket but remember, as I already told you, keep it minimal.
Coat’s lenght must go from the waist/hip line down, the longer the better, wear them open wide, prefer models with one or two buttons, even better if they are placed on a side in order to create the illusion of a narrower waist.
Just avoid shoulder pads and double breast models.
At last, prefer basic shoes, possibly match them to your trousers and avoid any sort of design.

Celebrities with this kind of body shape are: Kevin James, Aries Spears, Adam Sandler, Eric Stonestreet, Cedric the Entertainer and the fabolous Malgioglio.

Tendenze Autunno/Inverno – F/W trends

Come ci vestono gli stilisti nelle stagioni a venire?
Le tendenze di questo Autunno/Inverno prendono spunto dalla moda della campagna inglese e dai richiami anni 90.
I tessuti sono morbidi, scivolati, i capi sono confortevoli e destrutturati.
I colori più utilizzati sono il marrone in tutte le sue sfumature (dal beige al testa di moro), il grigio e gli abbinamenti tono su tono.
Tornano in voga anche però il lucido, l’animalier, il dolcevita e i gioielli grandi e vistosi. Quest’anno stanno anche a rendendo di moda il Mitpachat (o Tichel) che le donne ebree ultra-ortodosse sposate usano portare in testa.
Allego la mia solita carrellata di foto esplicative. Non guardate gli abbinamenti nel loro insieme perché spesso alle sfilate si accostano capi e colori complementari per creare contrasto e far sì che si noti ogni singolo pezzo e non solo un capo di tutto l’intero outfit.

ENGLISH:

What did fashion designers planned for the coldest seasons?
This Fall/Winter trends are inspired by the english country life and the shining 90s.
Fabrics are soft, fluid while garments are cozy and unstructured.
Most used colors are brown (in all its shades from beige to “mulberry”), grey and tone on tone outfits.
But are also back shining fabrics, animalier patterns, turtlenecks, bold and big jewels.
Another news is the introduction of the Tichel (or Mitpachat) which is that nice headscarf ultra-orthodox marrid jewish women wear.
Ending this quick news with some more explaining pictures. Remember not to judge outfits with contempt as usually during catwalks clothes match in a particular way, using complementary colors in order to create more contrast so your attention will be captured by every single piece and not only the whole outfit.

Armocromia – Colour Analysis

armocroMia

Cos’è l’armocromia? È veramente utile?
In parole brevi, l’armocromia è una disciplina che determina la gamma di colori che più sono in armonia con la carnagione (il sottotono per essere precisi), il colore degli occhi e dei capelli di ognuno di noi. Questa disciplina tende a dimostrare che effettivamente ci sono colori che “stonano” con il nostro incarnato ingrigendolo o rendendolo piatto, tirando fuori i nostri difetti creando ombre e, che ci sono colori che invece donano luminosità all’incarnato, ci danno un’aspetto più sano, fresco e mettono in risalto i nostri punti forti.

Ma come e quando nasce questa disciplina?

Nel 1920, nasce negli Stati Uniti una rivoluzione del colore, con la nascita di nuove industrie del colore e la relativa diffusione di libri pantone, utilizzati per lo più come strumento di marketing. L’analisi personale del colore raggiunge il suo picco massimo negli anni ’80 ed è ritornata di voga intorno al 2010 a seguito della sua diffusione per mano di molti consulenti di immagine, nello specifico con l’analisi “stagionale” ovvero il posizionamento di ogni persona di una specifica stagione, alla quale corrisponde una precisa gamma di colori abbinabili. Siccome 4 stagioni non bastano per definire tutte le varianti dei  vari tipi di carnagione, sono successivamente state create delle sottostagioni dove una stagione può essere più chiara o più scura, o neutra. Ci sono ancora scuole di pensiero diverse a tal riguardo, poiché c’è chi punta sul sottotono, chi invece considera di più il colore degli occhi e dei capelli, e cosi via.
L’analisi che faccio io è l’unione di tutte queste teorie, ossia carnagione, sottotono, colore degli occhi e colore dei capelli, e non uso la classificazione in stagioni perchè non credo nelle categorie standard ma nell’unicità di ognuno di noi. Questo significa però, che la gamma di colori personalizzata che presento ai clienti è in armonia con i loro colori attuali: tingere i capelli di un colore diverso, indossare delle lenti a contatto colorate, farsi una lampada, sono tutti elementi che alterano di qualche tonalità e si ha quindi bisogno di una nuova tavola con la gamma dei colori adattata ai cambiamenti.

SciART_colour_clock

Quali fattori vanno tenuti presente per un’attenta analisi cromatica come la intendo io?
– la temperatura della pelle (ossia il sottotono + il colore di occhi e capelli)
– il contrasto (ad esempio pelle chiara + occhi e capelli scuri)
– la saturazione (ossia capire se vi donano colori accesi, o  colori meno brillanti.I meno saturi solitamente hanno una componente di grigio che li smorza.)

L’armocromia, per fare un esempio molto semplice, vi mette in un punto preciso della ruota cromatica e in base a quello è facile capire quali sono i nostri colori complementari, ossia da evitare perché ci sbattono, non ci donano (per quanto riguarda vestiti e accessori, le regole per il make up sono diverse). Ad esempio, se si è nello spettro del viola, si dovrebbero evitare le tonalità che si trovano nello spettro del suo colore complementare, ossia il giallo e potete osservarne un esempio nella prima immagine con la mia tabella cromatica.

8b909da17b47eb1d86569cdbc0696888

Spero di avervi schiarito un po’ le idee e di avervi fatto capire perché, quando mi chiedete una consulenza su “che tipo di fisico ho e cosa mi metto?” io vi propongo anche di farvi l’analisi cromatica perché indossare i vestiti giusti ma del colore sbagliato vi darebbe comunque l’idea che forse i consigli dati non erano esatti, mentre in realtà erano incompleti.

ENGLISH: 

armocroMia

What Colour Analysis is? Is it actually useful?
Long story short, colour analysis is a a method of determining the colors that harmonise with a person’s skin complexion, eye color and hair color with the benefit of being able to use this tool for wardrobe planning and style consulting. Color analysis demonstrates how certain shades are capable of being flattering or, conversely, unflattering.
The wrong colors will draw attention to such flaws as wrinkles or uneven skin tone while harmonious colors will enhance the natural beauty of the individual making them appear healthy and fresh-faced.

When and how this method begun?

In the 20s, a color revolution had occurred in the United States with the development of new color industries and the possibility of producing color swatch books used as a marketing tool. Personal color analysis reached a height of popularity in the early 1980s with a recent resurgence in the 2010s after further development and promotion of different versions of seasonal analysis by image and color consultants worldwide using the “seasonal analysis” placing individuals in a specific season, which had a specific suitabile color palette.
However 4 seasons weren’t enough as exists a larger variety of skin complexion, so the scheme was extendend up to 12 color palette:  Winter, Spring, Summer and Autumn, and
their sub-variants. However, the approach can vary greatly among different schools of thought. Some color analysis systems classify an individual’s personal combination of hair color, eye color and skin tone using labels that refer to a color’s “temperature” (cool blue vs. warm yellow) and the degree to which the hair, skin and eye colors contrast. Cosmetic colors are often determined by hair or eye color alone.
The analysis I do includes all these traits, but I don’t place you in a season because I don’t believe in standard categories as each one of us has peculiar and personal characteristics. This also means that the colour scheme I’ll give you is a specific one for your actual look, if you dye your hair, use coloured lenses or tan, you colour scheme changes so you’ll need to update it.

SciART_colour_clock

Which factors are essential for a colour analysis as I intend it?
– skin temperature (meaning your undertone + eye and hair colour)
– contrast (like pale skin + dark eyes and hair)
– hue saturation (meaning bright or dark colours)

Colours Analysis, basically, place you in a precise spot on the chromatic wheel and basing on that it’s easy to understand which colours one should avoid, like complementary colours (be aware that these rules apply for clothes and accessorizes, as for the make up there are different rules and methods). For example, if you are in the violet(ish) spectrum, colours on the opposite side (yellow) should be avoided and you can see it in the first picture with my own colour analysis.

8b909da17b47eb1d86569cdbc0696888

I hope this short explanation clarified your doubts helping you to understand why I always suggest you to make me prepare your color analysis alongside your body analysis because right clothes is pointless if you wear them in the wrong colours and a mistake like that could actually lead you to think that perhaps you look disgraceful because I gave you the wrong tips while it’s the colour’s fault and my advices were just incomplete.

Fisico a Triangolo Invertito Plus Size – Plus Size Inverted Triangle Body Shape

00

Ecco qui l’ultimo post sulle curve plus size, queste volta con il fisico a triangolo invertito.
Come sempre, le linee guida generali le trovate nel post Fisico a Triangolo Invertito – Inverted Triangle Body Shape e a quelle ora andremo ad aggiungere dei piccoli suggerimenti.

Le donne plus size appartenenti a questa categoria hanno il peso extra per lo più nella parte superiore del corpo: spalle piene, seno molto abbondante e pancia molto pronunciata su tutta la superficie (quindi da appena sotto lo sterno fino all’inguine), linea della vita quasi impercettibile, poco sedere ma un bacino e delle gambe belli e asciutti.
Quello che bisognerà fare sarà quindi dare volume alla parte bassa del corpo, aumentare il fondoschiena e arrotondarlo, creare un punto vita e cercare di ridurre spalle e seno.

I top quindi dovranno essere tendenzialmente monocromatici, senza decori o volumi sulle spalle, senza palline/rouches/fiocchi o qualunque decorazione ad altezza del seno perché tutto ciò aggiungerebbe volume dove invece stiamo cercando di toglierne. Quindi si a tutti i top con le spalle scoperte o semi scoperte, senza fantasie o quanto meno “stay minimal”. Assicurarsi che il bordo inferiore sia tagliato svasato o a peplo. Se vi piacciono i crop-top abbinateli con un pezzo di sotto a vita alta e largo.
Non dimenticate mai due regole:
1- il top dovrebbe essere sempre di un colore più scuro rispetto al pezzo di sotto
2- Se il pezzo di sopra è largo, anche il pezzo di sotto deve essere altrettanto largo.

04

Antonio Berardi, Vicolo, CO.GO, John Galliano, M Missoni, Alberta Ferretti, ALTEЯƎGO, Brigitte Bardot, Tory Burch, Adidas per Mary Katrantzou, Etro, Vicolo.

07

LTB by Little, Escada, Wrangler, Jacquemus, Sonia Rykiel, Alexander McQueen, Marni, Dolce & Gabbana, SK8Y6, Moschino Cheap and Chic, Patrizia Pepe Sera.

Avete delle belle gambe, mostratele!
Se siete amanti delle gonne lunghe, che siano scampanate.
Su gonne e pantaloni potete esagerare con i pattern e le decorazioni, a differenza dei top dove meno c’è, meglio è.
Pantaloni e jeans rigorosamente svasati, bootcut, dritti e gli shorts possibilmente non tagliati dritti.

Tute e vestiti come potete immaginare devono non avere troppi decori ad altezza spalle e anche qui, se il fondo è scampanato, tanto di guadagnato. Sopra aderente, sotto largo. L’effetto peplo può aiutarvi a coprire la pancia senza dover trattenere il fiato tutto il tempo. Ricordate che il punto vita migliore per voi è quello segnato ad altezza regolare. Assolutamente da evitare il punto vita alto o in stile impero.

01

Fabiana Filippi, 313 Tre Uno Tre, Hand Me Down, Hanita, Class Roberto Cavalli, MPD Box, Free People, NOCTURNE#22 IN C SHARP MINOR, OP. POSTH.

02

Bluegirl Folies, Brian Dales, Chapeau Paris, Schneiders, VDP Club, Armani Collezioni, Caban Romantic, Max Mara, Jan Mayen, Versace Collection.

03

Schneiders, Clips, Armani Jeans, Ivan Montesi.

Giacche e cappotti possibilmente lunghi fino ad altezza fianchi o comunque non oltre il ginocchio, molto sciancrati e quanto più “vaporosi” possibile dalla vita in giù. Consigliati anche i tagli asimmetrici. Niente doppiopetto perché solitamente tende a gonfiare troppo il busto.

05

Lisa Marie Fernandez, 8, S and S, La Perla, Pistol Panties, Banana Moon, Parah, La Perla, Pistol Panties.

06

Top Triumph + bottom Banana Moon, Jolie by Edward Spiers, top Banana Moon + bottom Heidi Klum Swim, Paolita, George J. Love, Lisa Marie Fernandez, Pistol Panties, Lisa Marie Fernandez, top Parah + bottom Karla Colletto, Etro.

Infine per quanto riguarda i costumi da bagno, se andate per il due pezzi vi consiglio la mutanda a vita alta e avvolgente, per dare più volume e rotondità; per il pezzo di sopra invece, anche qui ricordatevi la regola di andare quanto più minimal possibile. Vanno bene rouches, volant e cinturini se servono a definire un punto vita.

Fatemi sapere se vi trovare bene con queste dritte e condividete.

ENGLISH:

Here’s the last post about plus size bodies, the inverted triangle also known as “carrot”.
Main guidelines are in the first post Fisico a Triangolo Invertito – Inverted Triangle Body Shape I’m just going to add extra advices to that.

Plus size women of this category has the extra fat mostly concentrated in the upper part of their body: chubby shoulders, very large breast and baby bump look like belly  (it means it starts from the upper abdomen and ends at the inguinal level), subtle waistline, almost flat butt with a narrow pelvis and slim legs.
What we need to do here is to enlarge and enfatize the lower part of your body, trying to create a full and round butt, creating a waistline and to shrink the upper part reducing shoulders and chest.

Your tops then should preferably be monochromatic, without decorations or anything that gives volume to your shoulders, no pom-poms/rouches/trims/bows or any kind of decoration at your bust level because this would enlarged it even more while we’re trying to make it narrower. The best choice then are basic and minimal tops, without particular patterns and off the shoulders. Be sure the bottom hem is flared or a peplum one.  If you fancy crop-tops match them with an high waist and flared bottom piece.
Never forget two “rules”:
1- your top or shirt should be darker then your skirt or trousers
2- if your top is a loose one, wear a flared bottom piece too.

04

Antonio Berardi, Vicolo, CO.GO, John Galliano, M Missoni, Alberta Ferretti, ALTEЯƎGO, Brigitte Bardot, Tory Burch, Adidas per Mary Katrantzou, Etro, Vicolo.

07

LTB by Little, Escada, Wrangler, Jacquemus, Sonia Rykiel, Alexander McQueen, Marni, Dolce & Gabbana, SK8Y6, Moschino Cheap and Chic, Patrizia Pepe Sera.

You have very nice leg, show them off!
If you love long skirts, prefer flared ones.
You can pick very decorated and coloured skirts or trousers, while doing the opposite for your tops that should be following the adage “less is more”.
Flared trousers and jeans, bootcut (they will also provide a super hot bum), straight and  look for Daisy Dukes short pants.

Overalls and dresses, as you can already imagine at this point, should be simple on the top part and flared on the bottom, nothing voluminous on the shoulder level but rather at the bottom. If you’re wearing a tight top, wear something loose for the bottom. Peplum models can help to hide your belly letting you feel more comfortable. Remeber that the waist line should be a regular one, absolutely avoid high waist dresses.

01

Fabiana Filippi, 313 Tre Uno Tre, Hand Me Down, Hanita, Class Roberto Cavalli, MPD Box, Free People, NOCTURNE#22 IN C SHARP MINOR, OP. POSTH.

02

Bluegirl Folies, Brian Dales, Chapeau Paris, Schneiders, VDP Club, Armani Collezioni, Caban Romantic, Max Mara, Jan Mayen, Versace Collection.

03

Schneiders, Clips, Armani Jeans, Ivan Montesi.

Jackets and coats lenght should be preferably up to your waist or the knees, above them is fine but not over your knees. They should also be waisted (not too much) and “puffed” from the waist down. Even asymmetrical coats are great. At last, avoid double breasted coats as they tend to enlarge your bust.

05

Lisa Marie Fernandez, 8, S and S, La Perla, Pistol Panties, Banana Moon, Parah, La Perla, Pistol Panties.

06

Top Triumph + bottom Banana Moon, Jolie by Edward Spiers, top Banana Moon + bottom Heidi Klum Swim, Paolita, George J. Love, Lisa Marie Fernandez, Pistol Panties, Lisa Marie Fernandez, top Parah + bottom Karla Colletto, Etro.

Last point on the list it’s swimwear: prefer high waist briefs, like control briefs, because they donate natural volume and roundness; for the bra instead remember less is more. Rouches and trims are a go if they create a narrower waistline.

If you liked my post, please share.