Il reggiseno giusto – Bras fitting

Come calcolare la propria taglia di reggiseno? 
Misurare la circonferenza toracica mettendo il metro da sarta appena sotto il seno e tirarlo assicurandosi che aderisca bene e che sia dritto anche dietro la schiena. Tirate finché non si forma una piccola “ciccetta” di carne, questo perché sul lungo termine il materiale del reggiseno si lascia andare e almeno così facendo ci durerà anche quando l’elasticità sarà persa.
Che numero di misura è uscito? Lo faccio insieme a voi per darvi un esempio in diretta. Il mio “sottotetta” misura 74cm e per comodità arrotondo a 75.
Ora misuriamo la coppa posizionando il metro nella parte più larga del nostro seno (solitamente ad altezza capezzolo) sempre assicurandoci che dietro il metro sia dritto. La mia misura è 90cm.
Ora incrociamo i dati con la tabella che ho allegato. 
Partendo da questi dati io dovrei essere una 2 coppa B ma avendo io un tipo di seno “ampio” la tetta non mi ci entra in una coppa B quindi so già che prenderò la coppa C. 
Questo dimostra che la tabella va usata come guida, come punto di partenza, poi sarà la forma del nostro seno a indirizzarci sulla giusta misura della coppa.


Come deve vestire un reggiseno.
Il seno deve entrare perfettamente nella coppa, non deve fuoriuscire né di lato, né da sotto, né da sopra, la parte centrale del reggiseno deve aderire al busto, le spalline non devono lasciare i segni e la fascia dietro con l’allacciatura non deve essere alta.
Come trovare la giusta forma di coppa.
Vi allego anche alcune forme di seno per aiutarvi a capire meglio quale potrebbe essere la vostra.

– Forma standard: Questo tipo di seno è proporzionato ovunque con una distribuzione equa del tessuto grasso, ha quindi un range di modelli di reggiseno vario, dal preformato a quello con ferretto, a balconcino, a quello classico senza ferretto e senza cuscinetti, dal “demi” a quello completamente avvolgente (quello della nonna).

Tommy Hilfiger


– Forma all’insù: pieno nella parte bassa e con i capezzoli che puntano alle stelle. E’ la forma più comune tra le donne che hanno allattato e hanno perso il volume nella parte alta del seno, ma non nella parte bassa. E’ una forma comune anche tra le donne che hanno perso peso. 
Questo tipo di seno non ha volume nella parte alta, come appena detto, quindi bisogna evitare quei modelli di reggiseno che accentuerebbero questo vuoto, dunque assolutamente da evitare i “demi” con la coppa tagliata dritta, molto consigliati invece i demi push-up con la coppa tagliata obliqua, con i cuscinetti interni che riempiono la parte bassa, spingendo il tessuto grasso nella parte alta, riempiendola. Mi raccomando però che sia in linea con il reggiseno, che la coppa non sia troppo piccola creando quel bruttissimo effetto di doppia tetta.

Heidi Klum Intimates


– Forma appesa: Ossia quelle che hanno perso contro la forza di gravità. Questa forma è dovuta a diversi fattori come appunto la forza di gravità (non era mica una battuta), genetica, l’avanzare dell’età, non aver indossato un reggiseno con un buon sostegno, la menopausa.
Anche questo è un tipo di seno frequente tra le mamme che hanno allattato, le donne avanti con l’età o chi ha perso molto peso.
Se non si indossa un reggiseno che dia un adeguato sostegno, il tessuto che tiene su le ragazze cede, perdendo di elasticità. L’unico modo per rimediare a questo è iniziare ad indossare il giusto reggiseno. Non vi ritirerà su il seno se ha già ceduto ma eviterà che ceda ulteriormente, o, se state allattando correte ai ripari per minimizzare un futuro danno. Il reggiseno giusto non deve stringere, non deve essere troppo largo e deve tirare su.
Sono consigliati i reggiseno con le coppe morbide con però sotto il ferretto.
La coppa morbida può avere o meno le cuciture, questo va a vostro gusto e preferenza ma non cambia l’efficacia del reggiseno.
Questo tipo di seno si modella meglio dentro ad una coppa morbida perché dona un effetto finale molto naturale che una coppa preformata o push-up che invece hanno già una forma e potrebbero non vestire bene.

Emporio Armani


– Tettone: seno pieno ovunque. Le donne con la coppa dalla G in su hanno questo tipo di seno. Prestate attenzione alla parte centrale del reggiseno e accertatevi che divida bene i seni, che la cucitura compra tutto il diametro delle vostre amiche e che la fascia sia larga e comoda e scenda in basso sul retro.

Triumph


– Retromarcia: Chi ha questa forma ha pochissimo tessuto grasso e poco da riempire. Le donne con poco seno sono solitamente anche piccole e magre di corporatura, le cosidette “petite” ma c’è anche una piccola percentuale di donne sovrappeso e con pochissimo seno. I reggiseni consigliati sono quelli con tutto il supporto possibile ossia i push-up e i reggiseni imbottiti. Non conoscete la differenza? Il push-up è riempito solo nella parte bassa della coppa e crea volume spingendo il seno in alto e avvicinando i seni. Il reggiseno imbottito invece ha tutta la coppa piena quindi crea ancora più volume, sollevando e riempiendo ancora di più il seno.

Heidi Klum Intimates


– Forma tubolare: (tipo la faccia di Snoopy visto di profilo): questo tipo di seno è “lungo” e più pieno alla base che in punta. Il problema associato a questo tipo di seno è il vuoto che si può creare nella parte alta tra seno e coppa. La forma di coppa consigliata è la “demi”, se si vuole essere sexy e quella del famoso reggiseno della nonna, totalmente coprente e avvolgente se si preferisce la comodità.

Dolce & Gabbana


– Forma completamente svuotata: questa forma è di coloro che hanno perso tutta l’elasticità della pelle, dando al seno questa forma quasi piatta nonostante ci sia ancora del tessuto grasso dentro. La maggior parte delle donne con questa forma sono molto avanti con l’età e ben oltre la menopausa. Lo sbaglio che possono fare queste donne è di cercare una coppa piccola perché pensano di non avere nulla, ma questa è la forma del seno che trae in inganno dato che invece il volume spesso c’è. La coppa giusta deve avere il ferretto che avvolge tutta la tetta e la coppa morbida per il motivo spiegato sopra con il seno appeso.
Spero di esservi stata di aiuto.

Triumph

ENGLISH:

How to measure your bra size?

Using a measuring tape right above your rib cage measure its circumference: being sure it adeheres perfectly to your skin and it’s straight on the back, then pull it a bit until you have a small extra squeezed “fat”…why this? Because with time the bra fabric will lose elasticity so this way you’re making sure your bra will last longer.
So what’s the number on the measuring tape?

I’m going to measure myself to guide you through this process: my under-bust is 27 ½ inches, let’s simplify then to 27 inches. Now let’s measure the cup by putting the measuring tape on the wider part of the chest (basically on ones nipples) and be sure the measuring tape it’s still straight on the backs. My size it’s 33 inches (yeah I know, I’m tiny).

Now let’s cross these measures in the chart below: you can easily see that I have a middle size so now what will determine my final choice? The shape of by breasts.
I have a “wide” breast so it looks smaller than it actually is and knowing that, I will then prefer a 32 C or D cup bra instead of a 32 A cup bra.

This means that the chart it’s just an initial guide but then it’s the shape of your breast to determine the right bra’s cup fitting.

This means that the chart it’s just an initial guide but then it’s the shape of your breast to determine the right bra’s cup fitting.

Any cup must be perfectly filled, nothing must escape on the side, below, in the middle or above, the bridge (or gore) must adeheres to the chest, straps shouldn’t leave dents on the skin and the wings level should be placed right in the middle, not too high, not too low and not too loose.
How to find the right cup for you.
As an extra help, here’s also some breast shapes and their best fitting cups.

Standard Shape: This kind of breast is entirely proportioned with fat equally distribuited and so a lot of bra models are a great fit, from the pre-shaped cup bra to the underwire bra, balconette, a classic soft cup bra, demi cup bra, a full cup or a minimiser bra.

Tommy Hilfiger

Swooping Shape: Fuller in the lower area with nipples pointing at the stars. It’s the most commong shape among breastfeeding moms. Also important weight loss can give you breast this kind of shape. This kind of breast is empty in the upper area so you should avoid bra models that would increase this emptiness like demi cup with the straight plonge cup. Try instead a plonge push-up bra or even better a padded bra that will just push everything up, filling the whole breast. Be aware please to choose the right size and not a smaller one thinking “this way it will look even more plump” while instead it would look like two sets of mini boobs per boob.

Heidi Klum Intimates

Sagging Shape: This happens when gravity wins. So yes, this actually happened because the breast is heavy, because of genetic, due to aging, lack of appropriate support or menopause. Also this kind of breast is popular among breastfeeding moms, important weight loss and elderly ladies. It’s important to get all the support needed otherwise the tissue loses elasticity and surrends to the weight, dragging everything lower. Wearing the right bra won’t solve the problem but it will slow it down a lot. The right fit shouldn’t feel too tight or too loose and must pull everything up. The most suggested bra models are then the soft underwired cup ones. A soft cup bra also comes seamless and feels even more comfortable. Soft cups give to this kind of breast a natural effect while instead a pre-shaped or a push-up bra because of their stiffness would feel uncomfortable.

Emporio Armani

Large Shape: Entirely full breasts starting from a G cup and more. Focus more on the details rather than the bra models: the bridge (gore) must be wide and must distances your boobs, cups should frame the whole boob and the band should be large, comfortable and placed lower on the back.

Triumph

Small Shape: Small breasts. Usually mignon size women (aka “petite”) have this kind of breast, but there are also some overweight women with small breasts. The most performing bras are those with the hightest support such as push-up or padded models. Do you know the difference? A push-up bra’s cup is is filled at the bottom so it creates volume as it pushes and gathers your boobs. A padded bra instead has the entire cup stuffed; this way it creates even more volume, lifting and filling even more your breasts.

Heidi Klum Intimates

Tubular Shape: (aka Snoopy’s nose boobs) This kind of breast is  elongated in shape, overly “droopy,” or have very large or protruding nipples with a larger-than-normal areola. It’s not a common breast and the main issue here is the empty space between the higher part of the breast and the bra’s cup. The most suggested model is the demi cup if you want a sexier look, otherwise if you’re looking for comfort a full cup bra it’s the best choice.

Dolce & Gabbana

Empty Shape: also known as concave or pigeon breasts have lost the skin elasticity, giving an almost flat shape despite the presence of some fat tissue. Usually this is common among women who had a mastectomy and among very elder women. The most common mistake it’s to choose a small cup bra because they think there’s not enough boobs to fill it, but that’s the trick of this breast’s shape. You do have some fat, you can still fill a bra (in the majority of the cases). The right bra’s cup must be soft, completely underwired for the same reason I explained for the tubular shape.

Triumph

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...